Dopo essere stato ospite negli studi di Sky TG 24 il giorno stesso delle elezioni, il presidente dell\’IsAG e direttore di Geopolitica Tiberio Graziani...

Dopo essere stato ospite negli studi di Sky TG 24 il giorno stesso delle elezioni, il presidente dell\’IsAG e direttore di Geopolitica Tiberio Graziani è stato chiamato a commentare la rielezione di Barack Obama da La Voce della Russia, emittente radiofonica russa in lingua italiana. Ospite con lui l\’ex ambasciatore Sergio Romano, che è uno dei membri del Comitato Scientifico di Geopolitica. La registrazione audio può essere ascoltata cliccando qui.

Tiberio Graziani ha spiegato che il prossimo quadriennio di presidenza Obama sarà dominato dall\’esigenza di adattare gli USA al mutato contesto internazionale, ossia alla fase finale della transizione uni-multipolare, al termine della quale gli Stati Uniti saranno sì una grande potenza, ma non più l\’egemone assoluto. Dovrà dunque ripensare il legame transatlantico, trovare una posizione per Washington all\’interno dell\’emergente ordine multipolare, modificare la condotta degli USA in Medio Oriente. Un\’altra questione rilevante riguarderà invece la politica interna. Oltre all\’annoso problema del debito pubblico, la decisione di Obama di puntare sulla green economy lo porrà in contrasto con i petrolieri e i centri interessati a rilanciare sul nucleare, che infatti hanno appoggiato, pur senza successo, la candidatura di Mitt Romney.


FONTE:

La Voce della Russia, 8 novembre 2012.


No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 + 1 =