A margine del convegno IsAG \”Le grandi opportunità del Kazakhstan\”, svoltosi a Roma lo scorso 6 marzo, l\’Ambasciatore della Repubblica del Kazakhstan in Italia,...

A margine del convegno IsAG \”Le grandi opportunità del Kazakhstan\”, svoltosi a Roma lo scorso 6 marzo, l\’Ambasciatore della Repubblica del Kazakhstan in Italia, S.E. Andrian Yelemessov, è stato intervistato da Alessandro Di Liberto e Alessandro Lundini per \”IsAG TV\”. Di seguito video e trascrizione delle dichiarazioni dell\’Ambasciatore kazako.

 

Andrian Yelemessov:

Secondo gli studi degli esperti della Banca Mondiale, il Kazakhstan è riconosciuto come paese che attua le riforme più rapide ed efficaci per migliorare le condizioni dello svolgimento del bussiness. Nella classifica mondiale dei Paesi con il clima più favorevole per le imprese, il Kazakhstan occupa il 50° posto su 189 paesi. Durante il periodo del quinquennio dell’industrializzazione, in merito alla valutazione della conferenza dell’Onu sul commercio e sullo sviluppo il Kazakhstan è entrato nella top dei 20 Paesi leader sulla quantità degli investimenti diretti e al secondo posto dei Paesi con economia in transizione.

A causa delle condizioni favorevoli per le imprese, oggi nel Paese operano con successo più di 8000 aziende con partecipazione straniera. Dal 1992 fino al 2009 dalle imprese multinazionali sono stati realizzati 51 progetti, invece dal 2010 al 2014 sono stati realizzati 63 progetti di investimento; quindi vi è stata un’enorme crescita di progetti realizzati. In Kazakhstan sono stati realizzati l’80% degli investimenti stranieri diretti nonostante nell’area centroasiatica siano presenti altri 4 Paesi. Ciò significa che il Kazakhstan ha le condizioni per le imprese, tantissime agevolazioni favorevoli per gli imprenditori, poiché abbiamo tantissimi tipi di zone economiche speciali,abbiamo diversi programmi di tutela degli interessi degli investitori.

In qualche zona economica esclusiva sono indicati alcuni settori prioritari del governo e una volta realizzato il progetto, questa azienda quando poduce un tot. di prodotto per dieci anni non paga le tasse, l’Iva, i dazi doganali, le imposte dei terreni: quindi ci sono queste agevolazioni favorevoli per gli investitori. Ad esempio, nel momento di consegna delle chiavi di una fabbrica viene rimborsato all’azienda il 30% dei fondi perduti: delle condizioni uniche. Inoltre per la comodità degli investitori stranieri abbiamo creato lo sportello unico, in cui è possibile risolvere eventuali problemi ed avere consulenze e consigli.

Stiamo preparando la presentazione del Kazakhstan per l’Expo a Milano, con il nostro padiglione di circa 3000 metri quadrati,in cui verrà presentata la nostra tecnologia e verrà data un’anteprima dell’Expo che si terrà poi ad Astana, con tema l\’energia. Naturalmente il tema è \”nutrire il pianeta, energia per la vita\” e noi presentiamo anche la nostra possibilità di nutrire il pianeta. Infatti, come afferma anche la Fao, il Kazakhstan può nutrire la maggior parte del pianeta, in quanto possiede un vasto territorio ed è un paese agricolo e ricco di risorse minerarie. Noi quindi possiamo dare il nostro grande contributo al tema di nutrire il pianeta: anzi invito il popolo italiano, gli imprenditori a visitare il nostro padiglione, in quanto saranno presentate innovazioni e nuove tecnologie. Io spero che l’Italia, primo partner nell’Ue, terzo nel mondo dopo la Russia e la Cina con piu’ di 16 miliardi di scambi, voglia rafforzare il rapporto, in quanto in Kazakistan il prodotto Made in Italy è riconosciuto.



No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
27 + 3 =