Il futuro incerto dell’asse Mosca-Pechino Il futuro incerto dell’asse Mosca-Pechino
Considerati i recenti avvenimenti, l’obiettivo di questo saggio è analizzare i rapporti militari, economici e politici tra Russia e Cina. Negli ultimi due anni... Il futuro incerto dell’asse Mosca-Pechino

Considerati i recenti avvenimenti, l’obiettivo di questo saggio è analizzare i rapporti militari, economici e politici tra Russia e Cina. Negli ultimi due anni Pechino e Mosca hanno mostrato una graduale convergenza d’interessi. La cooperazione economica e militare rappresenta l’elemento più importante di questo approccio. Tuttavia, un’alleanza strategica tra i due Paesi non appare ancora all’orizzonte. I due Stati sono divisi non solo da fattori storici e culturali, ma anche perché le due strutture economiche sono molto differenti e non si combinano facilmente. In aggiunta, Russia e Cina non condividono equamente gli equilibri di potere regionale avendo problematiche di carattere strategico e tattico, e competono in numerosi ambiti: per esempio nel settore militare e nell’arena del mercato finanziario, così come nelle loro dispute riguardanti le rotte marittime e terrestri. Le recenti crisi che hanno colpito l’Ucraina e la Siria hanno avvicinato la Russia alla Cina, rafforzando le relazioni tra i due Paesi; in ogni caso, gli sviluppi degli scorsi mesi hanno dimostrato i limiti della loro collaborazione economica, politica e tecnologica. In aggiunta, Russia e Cina hanno mostrato una visione molto differente dell’Ordine Globale. La Cina ha una visione gerarchica delle relazioni internazionali e l’ambizione di porsi al vertice dell’egemonia globale. La Russia vuole una più estesa condivisione di potere regionale all’interno del Washington Consensus, che permetterebbe a Mosca di divenire un attore con un ruolo comparabile a quello degli USA. Tuttavia, ciò che appare il fattore chiave che limita una convergenza russo-cinese è il rischio di essere marginalizzati nel sistema internazionale. Russia e Cina non sembrano disporre di un modello di sviluppo universale da condividere con altri. Le conseguenze dei loro problemi politici rischiano di porle in una situazione difficile, rafforzando ulteriormente il network di alleanze e l’influenza dell’Occidente.  

Leggi l’analisi di Enrico Mariutti: continua qui



Nessun commento per il momento

Sii il primo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *