Brazil in the short Strikes – the ultimate price of welfare
April 28th will be a date to remember. Even though some of the great media claim that there were only demonstrations around the country, it is to assume that, by a consensus or not, what happened here was a strike. A general strike, the first in 20 years, one... Read more
Conferenza a Roma dell’Ambasciatore del Brasile in Italia Antonio De Aguiar Patriota. Il mondo è pronto per una multipolarità condivisa?
Il 3 febbraio scorso, nell’ambito degli Incontri con l’America Latina, a cura dell’Almanacco latinoamericano e dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana in Roma, si è tenuta la conferenza di Antonio De Aguiar Patriota, Ambasciatore del Brasile in Italia, sull’attuale ed interessante tema “Il Mondo è pronto per una polarità condivisa?”. Apre i... Read more
The recrudescence of fights between gangs: a Brazilian war
The new, violent wave of clashes among gangs that is concerning Brazil seems very far from stopping. Although this atypical – yet brutal – war is not a new one for the country, the cruelties that have been perpetrated in just few weeks may suggest a further deterioration of... Read more
Brasile e petrolio: tra il caso Petrobras e potenziali di crescita
La locomotiva brasiliana si è fermata. Stretta tra crisi economica e instabilità politica. La produzione petrolifera è stata uno dei macroimpulsi cruciali nel promuovere la crescita non solo economica ma anche sociale del Brasile. L’inchiesta sullo scandalo Petrobras ha messo in discussione gli equilibri di potere nella “Cina” latina.... Read more
Moniz Bandeira denuncia l’appoggio degli Stati Uniti al golpe in Brasile
Moniz Bandeira è considerato, tra gli esperti, il nostro migliore osservatore e commentatore di politica internazionale e dei vincoli esistenti tra i poteri di questo mondo globalizzato nella disputa per l’egemonia mondiale. Dopo la pubblicazione dei documenti della presenza nord americana nel golpe militare del 1964 non possiamo più... Read more
L’onda lunga delle chiese evangeliche
Del sub-continente americano, in Italia continuiamo a dire che è il più cattolico del mondo. Ma è uno stereotipo. Altrettanto vacuo della stretta parentela puntualmente proclamata nel lessico politico-diplomatico (“siamo cugini…”, “siamo fratelli…”), in virtù del sangue che tra l’Ottocento e il secolo scorso milioni di nostri emigrati hanno... Read more
Il Brasile in piazza e in Parlamento
A Brasilia, il Parlamento ha espulso quasi all’unanimità (450 voti, contro 10 e 6 astenuti) l’ex presidente della Camera Eduardo Cunha, il fondamentalista evangelico che si attribuisce il merito di aver promosso la destituzione di Dilma Rousseff. Accusato di arricchimento illecito, di aver ricevuto bustarelle per milioni di dollari... Read more
La destituzione di Dilma Rousseff
Colpo di stato è un termine che evoca carri armati in strada e arresti in massa di oppositori. Invece la prima donna eletta in Brasile alla presidenza della Repubblica da grandi maggioranze popolari e per due volte consecutive, Dilma Rousseff, è stata avvolta all’inizio in una ragnatela di controverse... Read more
Rio e la guerra fredda del doping
Non il caso Lochte, la piscina verde o l’allarme Zika. Quando tra qualche anno ripenseremo alla trentunesima edizione dei Giochi olimpici, dichiarati ufficialmente conclusi domenica dal presidente del Cio, Thomas Bach, al Maracana di Rio de Janeiro, la ricorderemo, probabilmente, come uno dei campi di battaglia della nuova guerra... Read more
L’India e il ruolo strategico dei BRICS
Venerdì 10 giugno presso gli uffici dell’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), è intervenuto Côme Carpentier de Gourdon, caporedattore della rivista indiana «World Affairs», in occasione della presentazione del nuovo volume di «Geopolitica» focalizzato sull’India e curato da Francesco Brunello Zanitti, Direttore Scientifico dell’IsAG. Côme... Read more