La guerra in Siria dopo Aleppo: situazione e scenari
La riconquista di Aleppo da parte del Governo di Assad apre un nuovo capitolo nella guerra di Siria. Con la presa di Aleppo, Assad è tornato a controllare le cinque maggiori città del Paese (le altre sono Damasco, Homs, Latakia e Hama). Nel corso dell’ultimo anno e mezzo, ossia... Read more
La ridondanza dell’Iran e la strategia di negazione concentrica
I sottomarini sono parte integrante della strategia di difesa a più livelli dell’Iran. In uno ipotetico conflitto, i sottomarini iraniani opererebbero come moltiplicatori di forze in anelli concentrici tra l’Oceano Indiano, il Mar Rosso e lo Stretto di Hormuz. Il sottomarino Fatah è in fase di test ed entro... Read more
La tecnologia Multiple Reentry Vehicle nel programma missilistico iraniano
Il concetto della deterrenza si basa sulla percezione di far credere al potenziale avversario di disporre di una devastante ed elusiva capacità offensiva di proiezione. La tecnologia Multiple Reentry Vehicle (MRV) si basa sulla capacità di conferire ai missili balistici un maggiore letalità, pur mantenendone invariato il numero. Le... Read more
Presentazione del volume: “Islam and International Relations: Contributions to Theory and Practice”
In data 24 giugno, l’Istituto per l’Oriente Carlo Alfonso Nallino (IPOCAN), in collaborazione con l’Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG), ha ospitato la presentazione del volume “Islam and International Relations: Contributions to Theory and Practice” a cura di Deina Abdelkader, Nassef Manabilang Adiong e Raffaele... Read more
L’interventismo iraniano in Siria
La guerra civile siriana, scoppiata nel 2011, ha oggi assunto le dimensioni di un conflitto regionale e ha registrato una radicalizzazione a carattere settario. Dall’inizio della crisi, i fronti di guerra si sono moltiplicati, così come gli attori statali e non statali coinvolti nelle dinamiche di un conflitto la... Read more
Dal MEK a DAESH, l’Iran bersaglio del terrorismo
In Occidente, quando si parla di Iran e di terrorismo, si è soliti associare i due termini in chiave di complicità. Spesso accusato dai suoi avversari di essere fomentatore di terrorismo internazionale, il Paese persiano ne è una del maggiori vittime. Cio da molto prima che Daesh, con il... Read more
L’accordo sul nucleare iraniano: cade un’altra cortina di ferro?
Il 14 luglio 2015, dopo anni di impegnativi negoziati, l’Iran, i cosiddetti P5+1 (i cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza e la Germania) e l’Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione Europea, hanno siglato il Joint Comprehensive Plan of Action, un accordo che inquadra e disciplina gli aspetti... Read more
Il settarismo nella geopolitica del Vicino Oriente
L’attuale assetto geopolitico mediorientale ruota attorno alla competizione tra le maggiori potenze regionali per il potere e l’esercizio della propria influenza sugli Stati confinanti. Nonostante non si sia, ad oggi, arrivati ad uno scontro diretto tra le principali potenze, tuttavia le loro rivalità continuano ad animare indirettamente molti dei... Read more
Vol. V, No. 2 (Jul.-Dec., 2016) – Empire, Shi‘ism and Iranism: Iran After the Sanctions
Vol. V, No. 2 (Jul.-Dec., 2016) Empire, Shi‘ism and Iranism: Iran After the Sanctions Deadline for proposals: 31 December 2015 Deadline for articles: 15 March 2016 GEOPOLITICA. Rivista dell’Istituto in Alti Studi di Geopolitica e Scienze Ausiliarie is accepting submissions for its second 2016 issue (July-December). The volume’s subject... Read more
Iran, se Rohani a Roma incontra papa Francesco
È da quando il presidente dell’Iran, Hassan Rohani ha scelto l’Italia per la sua «prima visita ufficiale» in Europa, che la domanda è: “incontrerà il Papa?”. Le prime voci su un possibile incontro erano circolate alla fine di settembre durante l’Assemblea generale delle Nazioni Unite, dove entrambi si erano... Read more