Le controversie politico-giudiziarie degli oligarchi ex sovietici in Occidente
Il processo giudiziario attualmente in corso in Kazakhstan sulla controversia riguardante uno dei più noti oligarchi del XXI secolo, Mukhtar Ablyazov, si è arricchita di un elemento inaspettato: i più zelanti sostenitori dell’ex proprietario della banca BTA hanno infatti rinunciato a sostenerlo. Non è un segreto per nessuno che... Read more
La successione giuridica dell’ex URSS: il caso WWM in Kazakhstan
Il diritto internazionale è certo ricco di casi controversi e anche curiosi, specialmente quando si tratta di cause multimilionarie che vengono intentate sulla base di accuse costruite con una certa inventiva. La lunga querelle che oppone la società canadese World Wide Minerals Ltd (WWM) alla Repubblica del Kazakhstan è... Read more
La destabilizzazione politica in Asia centrale e il ruolo degli oligarchi
L’ex dirigente della Banza kazaka BTA Mukhtar Ablyazov è oggi accusato di truffe e reati finanziari tra i più significativi del XXI secolo. Tuttavia, egli nega di aver sottratto alla sua stessa banca più di 7,5 miliardi di dollari US e dichiara che il processo penale internazionale aperto nei... Read more
Eurasia e jihadismo: il grande continente tra sviluppo e minacce
Recensione a: Eurasia e jihadismo. Guerra ibride sulla Nuova Via della Seta, Carocci, Roma 2016, a cura di Matteo Bressan, Stefano Felician Beccari, Alessandro Politi, Domitilla Savignoni. Nella letteratura scientifica sui temi di grande attualità geopolitica, questa raccolta di saggi si distingue per almeno tre peculiarità. In primo luogo,... Read more
L’unione eurasiatica dei popoli intorno alla Russia
Dal 17 al 21 ottobre a Yalta si è tenuto la VII conferenza internazionale intitolata “25 anni della CSI. Particolarità degli attuali processi d’integrazione nello spazio post-sovietico”, organizzata dal “Meždunarodnaja žizn’”e dal Ministero degli esteri della Federazione Russa. Oltre che dalla Russia alla conferenza hanno preso parte rappresentanti dal... Read more
Donbass: dentro la guerra che non c’è
La tregua di carta Ras, dva, tri, citiri. Tutti si preparano, ed eccolo, dopo quattro secondi, il suono dell’esplosione. Quattro secondi. Significa che stanno tirando a meno di un chilometro di distanza da noi. Dietro di me, una bambina saltella felice perché tra i pacchi degli aiuti umanitari ci... Read more
25 anni di Kazakhstan indipendente: bilanci e prospettive
Il 16 dicembre del 1991 la Repubblica del Kazakhstan dichiarava formalmente la propria indipendenza dall’Unione Sovietica, benché il suo Presidente Nursultan Nazarbaev fosse stato sino all’ultimo tra i più convinti assertori del mantenimento dell’URSS nel timore di una rapida frammentazione del nuovo Stato indipendente. La RSS kazaka era stata... Read more
Igor Dodon eletto Presidente in Moldova: le ragioni di una vittoria
Il 13 novembre si è svolto il ballottaggio delle elezioni presidenziali della Repubblica di Moldova, con cui il leader filo-russo del Partito dei Socialisti, Igor Dodon, è stato eletto nuovo capo dello Stato, raccogliendo non senza sorpresa, il 52% dei consensi. La candidata filo-occidentale, Maia Sandu, del Partito Azione... Read more
«Torneremmo in Ucraina solo da conquistatori»: A. Zakharchenko, capo dei separatisti
“Combattente”. “Separatista”. È così che vuole essere chiamato Alexander Zakharchenko, il presidente dell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk. Quarant’anni, ex elettricista, è il leader dei separatisti filorussi che combattono contro quella che definiscono “la giunta” di Kiev: il governo ucraino post-Maidan, che considerano illegale e illegittimo. Siamo i primi giornalisti... Read more
Cecenia: dalla guerra alla pace
Sono passati quasi dieci anni dal 2009, l’epilogo delle due sanguinose guerre cecene. Oggi si può tornare a parlare di Cecenia, non più però in riferimento alla guerra e alla distruzione, ma ad un cammino di ripresa verso la pace e la stabilità. Dal 17 al 21 agosto una... Read more